Continua e si amplia il progetto pilota di economia circolare, sottoscritto a marzo 2021 con il Gruppo CAP – gestore del servizio idrico integrato dei Comuni della Città metropolitana di Milano –, per valorizzare i grassi di scarto del Centro di Produzione Pasti di via Sammartini, da convertire in energia elettrica e termica nell’impianto di Robecco sul Naviglio, al servizio dei cittadini dell’alto milanese.

Infatti, nel corso del 2022 anche i Centri Cucina Bottego e Quaranta sono stati inseriti in questo progetto.

Già nel mese di luglio scorso sono state conferite circa 4 tonnellate di grassi provenienti dal Centro Cucina Bottego.

L’idea per il futuro è quella di incrementare le quantità o, ancora, di integrare ulteriori tipologie di rifiuti provenienti dai diversi centri di produzione dei pasti di Milano Ristorazione. Una sfida in linea con le strategie di Food Policy definite dal Comune di Milano con l’Expo 2015 per rendere più equo e sostenibile il sistema alimentare di Milano.

Questo progetto pilota, oggi a regime e della durata di due anni, prevede l’invio di circa 10 tonnellate di grassi di scarto ogni mese verso il depuratore di Robecco sul Naviglio, dove vengono trasformati in biogas attraverso il processo di fermentazione tipico dei biodigestori anaerobici.

Da marzo 2021 a luglio 2022 sono state trasformate in bioenergia circa 135 tonnellate di scarti alimentari conferite dal Centro Cucina Sammartini di Milano Ristorazione.