Italian
Arabic
Chinese (Simplified)
English
French
German
Japanese
Spanish

Sono quattro le scuole primarie di Milano che sono state premiate mercoledì 21 dicembre, a Palazzo Marino alla presenza del Vice Sindaco  e Assessore all’Educazione e Istruzione, Anna Scavuzzo, come Formichine Salvacibo per l’anno 2016: si tratta degli Istituti Pezzani, Calvino, Parenzo, Bottego.

In una mattinata di grande entusiasmo, le scuole più virtuose contro lo spreco di cibo, hanno partecipato alla premiazione del concorso indetto da Eco dalle Città, notiziario online per l’ambiente urbano e l’ecologia.  La scuola prima classificata è risultata, per la quantità e qualità di iniziative adottate contro lo spreco alimentare, la Primaria Pezzani, di via Oglio.

Presenti anche Fabrizio De Fabritiis, Amministratore Unico di Milano Ristorazione, Valter Molinaro, Responsabile innovazione e servizi di Coop Lombardia, Paolo Hutter, direttore Eco dalle Città. Franca Roiatti, Food policy Milano e le giornaliste Paola D’Amico del Corriere della Sera e Giulia Bonezzi del Giorno, le altre giurate di Formichine. Sono loro che hanno deciso quali Scuole dovessero ricevere i premi messi in palio da Eco dalle città, grazie al sostegno di Fondazione Cariplo e di Coop Lombardia.

L’Istituto Pezzani, primo classificato,  ha vinto il premio da €1.000, sostenuto da Fondazione Cariplo. Seguito dall'Istituto Calvino, la scuola di via Parenzo e quella di via Bottego, che hanno suddiviso il montepremi in buoni Coop, utilizzabili per l'acquisto di nuovo materiale scolastico, sempre necessario agli Istituti d'istruzione. O spendibile per qualche strumento utile, per continuare le iniziative contro lo spreco alimentare a Scuola ("compriamo uno spremiagrumi per le arance", ha suggerito un bambino, per non buttare le arance che talvolta si avanzano in mensa).

In sintesi, le quattro motivazioni:

1) L’Istituto Pezzani, per l’impegno dimostrato nel sensibilizzare contro lo spreco alimentare utilizzando diversi linguaggi e realizzando un musical contro lo spreco.

2) L’Istituto Calvino, che con le sue azioni regolari e continuative ha diffuso nel quartiere e in città una miriade di buoni esempi.

3) La scuola dell’infanzia di via Parenzo, che da anni, con il suo orto, il teatro e il contributo di “Nonno Domenico” fa seguire ai bambini un percorso all’insegna della buona alimentazione.

4) La scuola Bottego, che collabora da tempo con Siticibo e promuove la lotta allo spreco con mille azioni quotidiane.

Milano Ristorazione che da diversi anni si fa promotrice e sostenitrice presso le scuole milanesi di  molteplici iniziative per il contenimento degli sprechi, quali la collaborazione con SITICIBO, organizzazione del Banco Alimentare Onlus, per il recupero di frutta e pane non consumati presso i refettori e la distribuzione dei sacchetti Salvamerenda, nell’ambito del progetto “Io non spreco” si complimenta con tutti i partecipanti e con i virtuosissimi vincitori e attraverso le parole dell’amministratore Unico, Dott. De Fabritiis, sottolinea l’importanza dei percorsi educativi svolti da queste scuole, nell’ambito del progetto Formichine Salvacibo, quale attivo coinvolgimento dei piccoli alla creazione di una società e di un mondo migliori.

Qui di seguito il link al bellissimo video realizzato dai bambine della scuola di via Oglio coadiuvati dal loro insegnante: https://www.youtube.com/watch?v=6HkkHLJlD9A

Il portale utilizza cookie per migliorare la navigazione e consente l’invio di cookie di terze parti. Chiudendo il banner o continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie.
  
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie, visualizza QUI Informativa Cookies Estesa